Ubicazione: Schio (VI)
Progettazione: 2008

Il progetto si propone di ricavare un piccolo alloggio in un lotto costruito, senza modificare l'edificio esistente. La soluzione prevede la realizzazione di una casa sotterranea (ipogea), emergente dal terreno di pochi centimetri. A sud si trova una corte aperta con la scala di accesso all'abitazione: su questo spazio aperto verso il cielo si affaccia la grande vetrata della zona giorno. Lungo il lato nord vi è un'altra corte più stretta, dalla quale prendono luce le camere e i servizi. L'accorgimento delle grandi vetrate permette di comprendere lo spazio abitativo non limitatamente ad esse, bensì considerando le pareti di chiusura delle corti, le quali presentano necessariamente la stessa finitura delle pareti interne (calcestruzzo a facciavista). La copertura piana verrà trattata a giardino, in modo da limitare al massimo l'impatto dell'edificio nell'ambiente.