Ubicazione: Magre' di Schio (VI)
Progettazione: 2004 Realizzazione: 2005

La scala esterna di accesso ai tre alloggi sovrapposti diventa un elemento scultoreo a sé stante, parzialmente contenuto nell'arretramento della facciata della casa. La struttura portante è costituita da un fusto metallico riempito di calcestruzzo, concepito come rami di un albero stilizzato. La chioma dell'albero racchiude il percorso verticale dal primo al secondo piano, permettendo alla luce di filtrare attraverso i pannelli forati per illuminare gli ambienti interni della casa. L'effetto vedo-non vedo che si crea rende omogeneo il paesaggio periferico esterno. Salire la scala acquista così il fascino dell'infantile scoperta di un'arrampicata su un albero.