Ubicazione: Schio (VI)
Progettazione: 2005 - Realizzazione: 2005

Il progetto prevede la fusione di due appartamenti contigui. La particolare conformazione in pianta dell'edificio suggerisce una soluzione “frastagliata” degli ambienti interni. Si è negato così l'angolo retto, con la conseguente classica disposizione seriale di “scatole” abitative. Il percorso principale di collegamento degli ambienti funzionali della casa si sviluppa con un andamento tortuoso, reso intelligibile da una contro-soffittatura colorata.